Just another WordPress.com site

тιмє

 
Quanto tempo dedicate alle persone?
 
 
 
 
 
No…è che io me lo chiedo da un pò…ma a volte credo di essere troppo stupida
io che amo guardare le persone in faccia quando parlo,
che odio i silenzi e cerco di riempirli per togliere gli imbarazzi,
che se ho voglia di conoscere una persona ci passo più tempo possibile,
che se penso le cose faccio di tutto per dimostrarle…
Poi però mi guardo intorno e vedo che gli altri sono diversi da me.
 
Ma ve lo chiedete perchè certe persone per voi ci sono sempre?
( …e voi invece non ci siete!? )
 
Poi si sparisce…perchè è giusto così  O_o
 
…e poi si torna con tanto di scuse  O_______o 
 
…per poi cosa?…risparire?
 
 
E’ davvero brutto sentirsi un ritaglio del tempo di qualcuno…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ps: la prossima persona che mi dice che sono " una bella persona "…
…LA PIGLIO A CALCI IN CULO!!!!!!
Arrabbiato
 
 
Hariel
 
 
Annunci

16 Risposte

  1. lady

    non so quante volte mi sono fattale stesse domande.
    anche io sono strana sai?ho una pessima abitudine
    quando faccio una cosa e m piace mi viene voglia di rifarla…..
    strano no?
    e mi permetto di darti un consiglio
    io alle persone che mi dicono che sono una bella persona rispondo
    "fatti non pugnette"
    e so\’ soddisfazioni!!!!!!!

    27 settembre 2008 alle 18:49

  2. nino

    semplice hariel la risposta la conosci perfettamente: trasalendo ti senti dire: " ma, SE  TU ci sei sempre stata/o, perche\’ oggi ti stai ponendo il problema ? e\’ cambiato qualcosa ? "   e di contro alla obiezione del " ma allora perche\’ la tua disponibilita\’ non e\’ la stessa" ti senti rispondere " se a volte non mi trovi non farmene una colpa, del resto lo sai quanti casini ho nella mia vita.".
     
    questo modello di comportamento e\’ sintomo di una cialtroneria sentimentale comune a buona parte della specie (maschi e femmine) , e, riconosco che in parte, e con alcune persone, anche io mi sono comportato da "cialtrone sentimentale".  Ma sono stato abituato male da loro stesse, sempre  presenti, ogni volta che le cercavo anche dopo lunghi periodi di silenzio assoluto. Cos\’i come l\’ho subita con altre che mi hanno ritrovato dopo essersi fatto i cavoli loro ed essere sparite per anni.
     
    la domanda da farsi e\’, a questo punto , qual\’e\’ il limite che differenzia il piacevole ritrovarsi con l\’umiliante l\’attesa di un ritorno?
     
    ciao
     

    27 settembre 2008 alle 21:52

  3. e...vado...

    ….rido…..
    scusami ma rido……
    certo che sei una bella persona e te lo dicono….
    conosco la solfa…ci sei sempre….si possono appoggiare….possono sfogarsi….
    anche essere amati…delle volte….
    ecchèèèèè
    come si fa a volere di più?
    poi…loro…..quando hanno preso ciò che potevano senza dare nulla…o poco….
    fuggono…..
    ecertoooo….sei una bella persona…loro …brutti e cattivi possono andare…non meritano tutto sto ben di dio….
    e……fuck…a loro ed a tutti quelli come loro….
    brutti e cattivi….così possono fare che cazzo vogliono….
    vabbè….
    ridiamoci su….almeno qui dai!!!
     
    ti abbraccio….contenta di averti risentita
    emma

    27 settembre 2008 alle 22:56

  4. Fabio

    magari un sado a cui piacciono i calcie  cmq non sempre si riesce a dare il tempo che si vorrebbe ad una persona…

    28 settembre 2008 alle 12:24

  5. Rita

    piccola hariel…hai proprio ragione…che situazioni e che gente del cavolo a volte una deve trovars davanti eh?
    sai…strnao ma…stanotte t ho sognata…
    dal vivo no e in sogno si…
    io piangevo e tu mi consolavi e stranamente era come se fossi l\’unica che mi capisse stringendomi come si stringe l\’amica che piange sulla tua spalla…era un moivo stupido quello diq uel piano, come certi sogni che nn hanno "nè testa e nè piedi" ma intanto grazie xkè inconsapevolmente mis ei stata vicina;)
    baciuzzi

    28 settembre 2008 alle 14:14

  6. carotina

    Ho sempre dedicato troppo tempo agli altri, ora vorrei e sottolineo il vorrei pensare un pò a me, farmi cercare piu\’ che cercare…
    Chissà se il telefono squillerà…
    Buona domenica

    28 settembre 2008 alle 16:25

  7. Davide

     
    non so…. proprio non so
     
    i tempi delle relazioni
    di qualsiasi relazione
    sono relativi, troppo relativi
     
    c\’è sempre troppo tempo
    o troppo poco
     
    ci sono momenti che non combaciano
     
    ci sono presenze ed assenze
    che non si intersecano
    ma solo si sfiorano
     
    forse è, come sempre,
    un problema di qualità
    del tempo
    e delle relazioni
     
    ho visto sparire qualcuno
    e anche a me è capitato di sparire
     
    ma non è questo, non solo questo,
    che determina la qualità della presenza
     
    ho visto presenze assidue, continue…
    vuote, sprecate come minuti e giorni di noia
     
    non so, davvero
     
    un abbraccio, scandito. D
     

    28 settembre 2008 alle 16:25

  8. Bianca

    Non c\’è manco mezza parola in questo post che non scriverei anche io..
    Penso di avere molto in comune con te =)
    Noi ci siamo per tutti, ma nessuno c\’è mai per noi..
    Ironia della sorte?

    28 settembre 2008 alle 19:44

  9. Nina

    Anche se non mi vedi fisicamente sappi che io sono esattamente come ti sei descritta tu nelle prime righe. Non sai quante volte anch\’io mi sono sentita scema per questo! Io che mi affanno sempre per dimostrare che le mie convinzioni non sono solo parole, io che do un valore all\’amicizia quasi sacro, io che per un\’amica/o farei qualsiasi cosa…io che con questa mentalità ho preso delle grandissime fregature…io che nonostante tutto penso ancora di essere dalla parte giusta. In fondo hai ragione ad arrabbiarti quando qualcuno ti dice per questo che sei una bella persona..in fondo, a mio modestissimo parere, chi si comporta come noi è fottutamente normale. Non siamo eroi, non siamo buonisti. Abbiamo solo il coraggio della coerenza …e che cazzo!
    Comizio finito ^_^
    Ti abbraccio

    29 settembre 2008 alle 19:02

  10. Paolo

    bisognerebbe dedicare sempre tantissimo tempo alle persone, soprattutto quelle che si amano o a cui si vuole bene.
    fare delle persone dei ritagli di tempo…..mio Dio

    30 settembre 2008 alle 10:49

  11. carotina

    Non ha squillato..
    Già sta per cambiamento…
    Anch\’io ho tagliato i capelli, in genere la donna quando vuole darci un taglio inizia da quelli…
    Solo che i capelli ricrescono gli imbecilli invece si moltiplicano!
    Un bacio

    30 settembre 2008 alle 11:19

  12. e...vado...

    …scusami…lo so….subito è difficile riderne…..
    volevo sdrammatizzare….
     
    baciotti
    emma

    30 settembre 2008 alle 19:22

  13. luca

    Spesso per noi stessi abbiamo solo ritagli di tempo , quindi come si puo\’ sperare che altri ce ne dedichino molto di piu\’. Certo nella nostra sub-cultura siciliana dove non si fa un cazzo tutte le sere o se si lavora si discute nella maxipiazza che e\’ da anni la Ns Citta\’ dicendo che si e\’ stressati ecc ecc ma in realta\’ basta girare non e\’ cosi\’ perche\’ tutti sono intenti a far finta di esistere trincerati dietro ad occhiali da sole anche di sera e pensare di essere divinita\’ oppure star del cinema in incognito. In effetti la tua espressione ( e\’ brutto sentirsi un ritaglio di tempo di qualcuno ) qua a Catania ( la Citta\’ di chi vive la notte perche\’ di giorno non ha un cazzo da fare ) diventa  piu\’ che lecita.

    8 ottobre 2008 alle 16:03

  14. Alberto

    Non te lo dico… e non per paura dei calci, i tuoi sarebbero carezze.
    Ma perchè penso che ognuno sia tante cose e forse nn tutte son belle fino in fondo. Ma questo non vuol dire che non si è persone speciali, o comunque degne di rispetto e in alcuni casi anche di ammirazione.
    So che io mi pongo sempre la domanda al contrario… perchè io ci sono sempre e quando cerco qualcuno, non c\’è mai?
    Chi mi cerca mi trova, perchè sono sempre teso in ascolto. Non riempio i silenzi, ascolto anche quelli. Nei silenzi si ode il  fruscio dei pensieri. Forse la risposta è che non la cerco io abbastanza. Soprattutto non devo cercarla solo quando ne sento la mancanza.
    E ogg ho sentito la tua mancanza… che non è solo l\’assenza di un nick in mezzo a tanti altri.
    Hariel per me ha un senso proprio, tutto particolare.
    Non vorrei perderlo.

    22 ottobre 2008 alle 23:28

  15. Giulia

    Ma quando l\’anima è in silenzio, in realtà sta solo
    urlando… e a volte quell\’urlo fa paura, perché urla ricordi, e riapre
    ferite… e alla fine ci vuole un bel coraggio per immergersi dentro se
    stessi… eppure, sì, nonostante questo, voglio comprendere il mio silenzio, e
    ascoltare quell\’urlo, perché nel suo suono c\’è nascosta la chiave della mia
    crescita….

    Un sorriso

                        
    Giulia*

    26 ottobre 2008 alle 18:22

  16. Giuseppe

    Ciao, sono capitato sul tuo space per caso… devo farti i miei complimenti per questo intervento ma anche per altri precedenti… Non è usuale leggere pensieri così interessanti.
    Ciao, Giuseppe.

    3 novembre 2008 alle 00:28

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...