Just another WordPress.com site

ℓ’αмσяє ѕєиzα ∂αтα ∂ι ѕ¢α∂єиzα…

 

"Il più bello dei mari è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.


 

E quello che vorrei dirti di più bello…non te l’ho ancora detto.


(anonimo)

 

  ℓ’αмσяє ѕєиzα ∂αтα ∂ι ѕ¢α∂єиzα…

 

E’ quell’amore che dura una vita insieme…quel rispetto e quella fiducia…quel condividere tutto sempre e in ogni circostanza, che forse oggi nn si vede più in giro.

Siamo circondati da figli di separati,

da famiglie che durano a volte solo mesi.

Eppure a volte,guardandomi attorno…mi sento molto fortunata.

Questa foto non è solo un sogno…è una realtà che ancora anche se rara si vive, e che, spero, possa ancora vivere in chi nella propria vita ha certi valori e in certe cose crede.

Chiudo gli occhi,con un sottofondo meraviglioso di Luis Bacalov…

e sorrido.

 

Hariel

 

Annunci

32 Risposte

  1. Luka

    l\’evoluzione dell\’amore.. nasce come passione e si trasforma in un\’accondiscendente convivenza fatta di sopportazione e di abitudini tali da esser neccesssario l\’uno per l\’altra.. mantenendo per i pochi fotunati un angolino immutato per bricciolo di passione che non vuole morire. E\’ la "sopportazione" che manca al giorno d\’oggi e che intacca l\’indipendenza individuale che ha preso il soppravvento per la gioia degl\’amanti e per la disperazione dei sentimentali. Spero con il cuore di sbagliarmi..
    Ciao piccola sognatrice,  Luka

    3 febbraio 2008 alle 17:53

  2. Paolo

    l\’amore, l\’amore……
    sono le sorprese a renderlo bello, a vivere quelle cose mai vissute e che possono spesso scaturire dalla sorpresa
    perchè la sorpresa non annoia…anzi
    rende vivi

    3 febbraio 2008 alle 18:54

  3. Micia

    MAGARI VIVERE UN REALTA\’ COSI\’ FATTA DI UNA VITA INSIEME ,lA VERITA\’ PERO\’ MOLTO AMARA E\’ CHE LA GENTE NON VUOLE SACRIFICARSI NON VUOLE CRESCERE INSIEME.

    3 febbraio 2008 alle 20:31

  4. e...vado...

    …si …qualcuno ci deve essere…peccato che non si veda mai…
    ma noi…continuiamo a crederci…..
     
    baciobacio
    emma

    3 febbraio 2008 alle 21:49

  5. Niky

    l amore vero..duraturo..esiste..
    le famiglie unite..pure..
     
    io c credo ancora
     
    :*
    niky

    3 febbraio 2008 alle 22:19

  6. Fabio

    spero che questo tuo desiderio si possa avverare

    4 febbraio 2008 alle 00:42

  7. Rita

    semplicemnete meraviglioso….spero riusciremo a vivere questo sogno…che diventi la nostra realatà…x la vita…a noi…donne ke ancora credono…bacini hariel;)

    4 febbraio 2008 alle 10:20

  8. Lucilla

    Sono figlia di divorziati… e si può dire che il mio lui sia orfano di padre vivente… ciònonostante ci piace avere fiducia nel nostro amore, sono tanti anni che stiamo insieme e speriamo di riuscire a costruirci un futuro insieme… Secondo le mie amiche sono fortunata xchè vivo una storia fuori dal comune. Sì, forse… ma a me piace pensare che sia io che Dav abbiamo saputo imparare dagli errori altrui, che abbiamo vissuto sulla nostra pelle…
    Quella foto è una meta da raggiungere, qualcosa di bello da poter lasciare ai miei futuri figli… ci voglio credere e sarebbe bello se ci credessero davvero tutti, riuscendo a costruirsi un bel rapporto con la persona del cuore…
    Baciotti…

    4 febbraio 2008 alle 10:43

  9. matteo

    l\’amore esiste ed esisterà sempre… io sono un inguaribile e romantico sognatore, ci crederò sempre… nonostante i miei genitori siano separati… continua a sognar anche tu 🙂 un sorriso e un bacio
     
    Mat

    4 febbraio 2008 alle 12:05

  10. zibмιѕiα

    Mi ha emozionato moltissimo questo post ed anche la foto.
    Anche io mi sento fortunata, molto. Soprattutto se mi guardo intorno e noto come il concetto di "famiglia" sia cambiato. In peggio. E come ci si arrende facilmente di fronte alla prima avversità che si incontra.
     
    Sarà un caso, ma proprio stamattina parlando con una persona speciale gli ho detto che vorrei poter avere la fortuna di invecchiare insieme alla persona che amo. Insieme.
     

    4 febbraio 2008 alle 15:24

  11. Zen

    grazie delle tue dolci parole…quei palloncini sono anche per te…

    4 febbraio 2008 alle 17:52

  12. Io

    Tutti diciamo di crederci…Ma quando ci si presenta davanti l\’occasione di riparare ad una rottura, di guardare l\’erba del vicino, di cambiare senza aspettare il compagno di vita…. ci crediamo ancora così fermamente?Siamo deboli… lo siamo sempre stati…Unica differenza, rispetto ad un passato, è che siamo meno ipocriti: la via di mezzo e l\’occhio chiuso non ci stanno più bene…  Non riusciamo più a pensare a qualcosa che sia più grande dell\’"io"…  e non riusciamo più a stare in silenzio, a sistemare i panni in casa…Pensa: i nostri nonni andavano avanti non tanto per amore, ma forse più per bisogno o perchè "chissà cosa penseranno gli altri"… Le passioni, per i più, stavano fuori dal letto coniugale… E poi col tempo si diventa quella figura abituale… I romani addirittura s\’erano inventati un "divorzio a tempo determinato"… pensa te… C\’è forse più bisogno di autocoscienza e chiederci "riuscirò a sopportare l\’abitudine, l\’incedere del tempo, e tenermi al passo con i cambiamenti?"…. P.s. la foto è bellissima… però.. ho sorriso molto quando ho notato il simbolo "uscita sicurezza" al fianco…

    4 febbraio 2008 alle 19:03

  13. jojo

    Magariiiiiiiiii….
    Le famiglie non esistono piu\’,l\’amore e\’ cambiato!

    4 febbraio 2008 alle 20:52

  14. Julia

    è la foto della mia memoria: i miei due nonni insieme… eppure spesso la vita gioca strani scherzi… ci divide, ci ostacola solo per metterci alla prova. ma io e chi amo, nonostante tutte le cose brutte che ci circondano, riusciremo a fare sì che le nostre paure si trasformino in sogni da esaudire giorno per giorno.. utopia? o voglia di sperare che la società cambi?
    un baciottone dolcissima hariel,
    a presto,
    Princess Julia.

    5 febbraio 2008 alle 00:04

  15. GñåρPєTтå

    Beh…esiste un solo modo x vedere se l\’amore ancora dura 🙂

    5 febbraio 2008 alle 11:17

  16. veronica

    ciao.. l\’amore è passione e deve esserevissuto ogni giorno.. con la persona ke si ha accanto
    ciao… buon fine settimana anche io sono di catania

    5 febbraio 2008 alle 11:17

  17. antonino

    …..avrei voluto lasciarti un messaggio non banale…. ma poi leggendo tutti i commenti mi sono ritrovato nelle parole e pensieri scritte da "LuKa" e anche se ho letto che non ti piace chi esegue "copia e incolla" voglio riprendere e rafforzare una frase che ho letto prima….< …E\’ la "sopportazione" che manca al giorno d\’oggi e che intacca l\’indipendenza individuale che ha preso il soppravvento per la gioia degl\’amanti e per la disperazione dei sentimentali….> ……scusami la mia intrusione…

    5 febbraio 2008 alle 13:58

  18. E l e и α •

    Io ho una famiglia "di un volta"..anche se lontana…
    ma anche il mio boy ha una famiglia "di una volta" e cosi mi consolo con loro quando mi manca terribilmente la mia…….
    Siamo beste rare forse????
     
    Spero che il tuo desiderio si realizzi Giusy.
    Un bacio :-*
    _________Elena**

    5 febbraio 2008 alle 14:38

  19. Angelo

    Speranza e credere, i fessi sn i + felici di tutti…il resto vaga senza meta e le parole che regala sn assimilabili solo a rutti -ops-
    Tutto cambia tutto scorre, anche questo concetto credo, integrato distorto, bestemmiato, giocato. Oggi forse non vuol dire + nulla xchè troppo generico. Io amo i miei cani e le mi chitarre, amo la famija e gli amici, amo la tastiera d\’alluminio che m\’ha rifilato l\’amico negoziante ma odio il fatto che adesso è gelata ^^ Nel momento in cui di dice di amare qualcosa sembra di bestemmi il concetto realmente celato dietro una semplice parola… un po\’ come quando si sente dire così ad na coppia semplicemente travolta da una sanguigna e viva passione… ci vojono anni prima di poterlo dire… e serve un dentifricio all\’altezza, di quelli poco pubblicizzati magari ed che costa 30 € al tubetto, oppure è mejo nn dire nulla e spalancare gli okki affinchè chi deve possa guardarci dentro.
    Baciuzzo 😉

    5 febbraio 2008 alle 16:46

  20. kisscri77

    Hariel.. Ma ciao..
    Che piacere leggere il tuo commento.. Come stai? Come avrai notato dall\’intervento sul mio blog, io sono in Libia e non ho molto tempo per connettermi.. Ho almeno altre due settimane di duro lavoro, poi forse potrò diminuire i miei ritmi..
    Ti lascio un abbraccione.. Fammi avere tue news.
    Cri.

    5 febbraio 2008 alle 17:32

  21. CARMINE

    hey ciao

    6 febbraio 2008 alle 10:01

  22. Luka

    mi è nato un sorriso qdo ho immaginato la scena del ritorno di tuo padre..
    spero che hai ragione.. è che i fatti e i pensieri di questa  società han dimostrato di non esser a favore degli impegni longevi..
    grazie del tuo commento, è una tenera immagine quella che mi hai regalato in questa mattina post carnevale! abbraccio, Luka

    6 febbraio 2008 alle 11:02

  23. e...vado...

    mi farete ingrassare a forza di cornetti e caffè….
    rido….non ci riesco neanche se mangio un bue…..
    ma….grazieeeeee
    è bello trovarti al mattino……
    buona giornata cara
     
    un abbraccione
    emma

    6 febbraio 2008 alle 13:50

  24. Niky

    holaaaaaaaa!
    beeeeene!vanno bene!
    poi m diverto tanto!
    dai vieni anke tu a farm compagnia!
    ahahah!!!
    bacissimi :*

    6 febbraio 2008 alle 16:52

  25. E l e и α •

    Ueeeeeeeeeeeeeé..ueeeeeeeeeeeeeeeeeeeeé…Ueeeeeeeeeeeeeè..
    capisci 31?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!??
    Umamma!
     

    6 febbraio 2008 alle 19:56

  26. Angelo

    Non ti piacciono le immagini che uso? 😦
    pensavo di essere solo"abbastanza incisivo"
    i pennarelli che uso hanno tutti la punta molto grossa.
    Quel dentifricio non esiste Giusy, mi disp 😦
    Era solo una metafora "frenatizia" di quelle corse senza ostacoli che fanno arrivare tutti primi senza premi O_o
    Sorridi e fregatene del resto se puoi, forse nn basta un dentifricio xchè nn bastano dei denti bianchi, qua è coinvolto tutto il volto 🙂
     

    6 febbraio 2008 alle 21:09

  27. Bianca

    Bellissimo…il sogno di tutti quello di vivere al fianco della persona ke si ama per sempre, ma molto spesso sopratutto negli ultimi anni, resta solo un sogno…Eh vabbè io cmq continuerò a crederci sempre, ho un esempio bellissimo avanti ai miei occhi tutti i giorni…Ringrazio Dio perchè vivo in una famiglia piena d\’amore…speriamo ke la tradizione continui anke cn me…basini

    7 febbraio 2008 alle 20:36

  28. Fiore del Deserto

    ohh pensa che questa poesia l\’ho riletta qualche giorno fa (è di nazim hikmet)
    e che bella la foto!!

    8 febbraio 2008 alle 22:24

  29. Ely

    Questo è il mio piu grande sogno… Poi… Solo poi… Vengono tutti gli altri!Ma questo rimarrà sempre…

    9 febbraio 2008 alle 12:34

  30. gAs

    Veramente belle queste tue parole…
    e davvero bello quello che lascia immaginare una foto così…Ed hai ragione… oggi è sempre più
    raro trovare un sentimento che sfidi il tempo…E sempre più rara è anche una
    visione così pura del futuro, dove l’unica certezza è che lo affronteremo
    insieme.Ma tutto questo è semplicemente meraviglioso…
    :)Buon fine settimana, Hariel…

    12 aprile 2008 alle 12:51

  31. rossella

    Quel che dici è una grossa verità, intendo quando parli di cosa e chi ci circonda…
    a volte sembra quasi che concetti come l\’amore e affini siano ormai solo base per trame di romanzi di qualche autore…
    in effetti non è che la realtà sia tanto diversa, l\’amore è uno di quei valori che sta perdendo terreno, più che altro viene spesso impiegato come un modo di sopraffare la noia. La donna, sapendo questo, e temendolo come il peggior nemico, di conseguenza diventa molto selettiva. Possiamo essere intraprendenti, e sagaci, e tirare fuori le palle meglio di 10 uomini messi assieme, ma quando ci caschiamo, ci facciamo sempre più male. E la cosa bella è che lo sapevamo!
    Certe volte guardo i miei genitori, loro stanno insieme da 40 anni, mio padre si innamorò di mia madre quando lei ne aveva solo 15, la sposò quasi trentenne. Litigano, si prendono a parole, ma non riescono a fare a meno l\’uno dell\’altra. Ecco, loro stranamente sono il mio danno, perchè rappresentano quello che vorrei anche io, solo che non c\’è. La gente oggi si lascia perchè lei non sa cucinare, perchè lui vuol guardare la partita e lei la fiction, perchè uno dei due ha sbagliato a fare la spesa.
    Spirito di sacrificio? comprensione? "lavoro in coppia per tenere salda la coppia"?
    I matrimoni di oggi sono solo la rendita degli psichiatri…
    Eppure le eccezioni ci sono, e ci saranno sempre, fidati, basta non cercarle 😉

    14 maggio 2008 alle 14:36

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...