Just another WordPress.com site

αтιρι¢αмєитє

 
 
Non è un rubare le parole a qualcuno..è un sentirle .
Chi mi segue da tanto sa che a parte testi di canzoni o poesie
non amo postare cose non mie, se non casi particolari…e questo lo è.
Chiudo la mia notte così…con un pensiero di uno sconosciuto letto per caso sul web…
e spero non me ne voglia
(ma se così fosse è stato avvisato e quindi questo post potrebbe essere rimosso.)
 
 
 
 
 
 
"La donna atipicamente bella è poesia in movimento.
La donna atipicamente bella mi dipinge, leggera, un sorriso sul volto.
La donna atipicamente bella non risponde alle domande che la società le pone.
Non è alta un metro e ottanta, non pesa 55 chili, non porta una 38, non assomiglia a Elisabetta Canalis.
Porta con sé un difetto che la fa discostare da ciò che ci viene imposto, per percorrere (e raggiungere)
poi una strada parallela verso la bellezza senza neanche rendersene conto.
La donna atipicamente bella è dolce. Se non lo fosse, perderebbe automaticamente lo status da me descritto.
Se le viene fatto un complimento, in modo garbato, gentile, per nulla volgare, con occhi sereni e sinceri,
abbassa lo sguardo, arrossisce, sorride,  perché pensa di non meritarselo,
perché quel complimento giunge piacevolmente inaspettato, come la neve a novembre.
La donna atipicamente bella non sa di essere tale. Quei chili in più, quel visino dolcemente paffutello,
vengono da Lei visti come terribili difetti, che magari in un tempo neanche troppo lontano le sono costati lacrime amare.
Perché non assomigliava alla compagna di banco a cui tutti andavano dietro?
No, fermi, la domanda è posta male; perché assomigliarle?
La donna atipicamente bella non è immaginabile in un altro corpo.
La donna atipicamente bella ha una carezza per tutti, una parola gentile.
La donna atipicamente bella è anche simpatica, perché sviluppa sempre altre qualità.
La donna atipicamente bella è quella descritta in "Alba chiara".
La donna atipicamente bella è quella che guarda sognante fuori dal finestrino."
 
 
 
 
Questa notte mi sono sentita una
"donna atipicamente bella".
 
 
 
[E continuo ancora a sorrider[ti] con gli occhi…]
…ma non solo mi sa.
 
Hariel
 
Annunci

34 Risposte

  1. Johnny

    ma se ti tendo la mano, mi porti per favore via da qui?

    14 luglio 2007 alle 09:59

  2. Mattia

    Fai fai, ci mancherebbe… :)Un salutoGreenwich

    14 luglio 2007 alle 11:10

  3. Marco

    La bellezza in sè è soggettiva, si tenta di renderla oggettiva però però… tutto è relativo.
    Poi per quanto riguarda Eli… è una ragazza normalissima, almeno dal vivo è così visto che la vedo spesso
    L\’importante è sentirsi belli x se stessi e sicuri di sè
    Baciottoli
    MaRcO

    14 luglio 2007 alle 13:20

  4. Giovanni

    A mio parere la donna atipicamente bella è una donna
    perfetta (secondo me, secondo i miei gusti)
    Chi l\’ha detto che essere alte i,80 e pesare 55 Kg,
    è segno di bellezza. Non è proprio vero, anzi…
    A me piacciono le ragazze, bassine un pò paffutelle, piccoline.
    mi piacciono un sacco.
    Comunque oltre a questo, come ti va la vita li a Giarre?
    Tutto a posto?
    Qua a Vittoria va tutto malissimo…
    Mannaggia, sempre a me..
    Ci sentiamo presto.
    Un bacione caldo caldo
     
    Giò
     

    14 luglio 2007 alle 13:55

  5. jojo

    Sono atipica pure io…Wow…
    Vorrei ringraziare l\’autore…sembra scritta x me…

    14 luglio 2007 alle 17:26

  6. Rita

    ed è bello essere atipicamente belle…e mi permetto di aggiungere e spezzare una lancia anche a favoredi chi pesa 47 kg e veste una 38 (riferimento a persone cose e me stessa e puramente casuale ;))..puoi esserlo lo stesso atipicamente bella..xkè magari guardi il mondo dal tuo metro e sessanta scarso…:)…credo ke i kg…tanti o pochi  nn servano a definire la persona..cm ho commentato in passato è quello ke c\’è dentro ke conta..conosco gente ke coi suoi 80 kg di peso ne porta altrettanti dietro di convinzioni varie..chi ne pesa 40 e ne pesa 100 x altre cose..beh..era solo una parentesi x nn ridurre tutto all\’esteriorità..bella o brutta…e poi dipende sempre da noi..anche la canalis nei suoi giorni no si sentirà di certo una ragazza atipicamente…BRUTTA…ahaha…bacioni…cn affetto..Rity

    14 luglio 2007 alle 17:42

  7. Marilù

    Ciao…a volte ritornano…sto subendo un momento no internet…a volte sto lontana da tutto…
    spero tu stia passando una buona estate…ti lascio un bacio

    14 luglio 2007 alle 20:23

  8. Fabio

    certe volte le persone che mi stanno accanto mi fanno setntire come la persona descritta nel tuo blog…ciao persona normalepersona realepersona verala vita è un\’altra cosa… non è quella che si vede in tv…la vita vera siamo noi…

    14 luglio 2007 alle 20:51

  9. ines

     post atipicamente bello!!
     
    \’sera Bella compagna mia!!!!
       io appena rientrata da lavoro…
     volevo solo dirti di Valutare meglio il tuo Valore!!! [gioco di parole voluto]
     
     un abbraccioOOOOne!!!
      buona domenica… buon mare!!

    14 luglio 2007 alle 23:59

  10. Micia

     belle le parole e l\’immagine si unisce perfettamente….un bacio e notte

    15 luglio 2007 alle 00:02

  11. Harielle

    Anche io sono atipicamente bella, mi ci sento ogni volta che mi rifletto nei ricordi di tempi felici che ora sono un po\’ distanti…ma bastano a riempire i miei giorni…in attesa di un futuro…
     
    Buona domenica, qui inondata di sole e serena…sicuramente anche la tua sarà così…
     

    15 luglio 2007 alle 10:36

  12. Daniele

    Che bel pezzo hai scelto !
    E\’ proprio vero, spesso è la donna "atipicamente bella" che ci fa innamorare 🙂

    15 luglio 2007 alle 13:18

  13. Simona

    A chi sorridi con gli occhi e nn solo cara Giu?????curiosona che nn sn altro.Cmq atipicamente bella, mi piace ne prenderò nota. E poi se questo tipo di donna è come albachiara, beh allora mio marito è un precursore di questa corrente a favore delle donne atipicamente belle, perchè me l\’ha affibbiata quasi 5 anni fa ormai….:-)Un sorriso ancora pieno di malanniSimo

    15 luglio 2007 alle 14:30

  14. Sara

    ciao….
    molto bello il tuo blog
    ricco di emozioni
    passa dalò mio se ti va
    augh
    winny

    15 luglio 2007 alle 16:58

  15. Carmelo

    ciao oggi per e per tutti i Palermitani è una giornata particolare perche si festeggia SANTA ROSALIA
    quindi ho deciso di parlarti un po di lei
     
    Rosalia al secolo Rosalia scalia (1130-1156), venerata come santa vergine dalla Chiesa cattolica, secondo la tradizione, appartenne alla nobile famiglia dei Sinibaldi del XII secolo.
    Figlia di Sinibaldo, signore di Quisquina e di Rose, in provincia d\’Agrigento (l\’allora Girgenti). Visse alla corte di re Ruggero prima di ritirarsi come eremita in una grotta sul Monte Pellegrino, nei pressi di Palermo, dove morì.
     Il culto  Secondo la leggenda devozionale, nel 1624 salvò Palermo dalla peste e ne divenne la patrona, spodestando santa Cristina, santa Oliva, Santa Ninfa e sant\’Agata. Secondo la leggenda, mentre infuriava una terribile epidemia arrivata in città da alcune navi, la santa apparve infatti in sogno ad un cacciatore indicandogli dove avrebbe potuto trovare i suoi resti, che portati in processione in città fermarono l\’epidemia. Il culto della santa è tuttavia attestato da documenti[citazione necessaria] a partire dal 1196 ed era diffuso già nel XIII secolo. Essendo infatti la Santa Palermitana la sua memoria nel 1600 lasciava qualche residuo nelle litanie.
    Il culto è particolarmente vivo a Palermo, dove ogni anno, il 14 luglio si ripete la processione in suo onore. Il 4 settembre invece la tradizionale «acchianata» (la salita) a Monte Pellegrino conduce i devoti al Santuario.
    Nella provincia di Palermo il culto è presente a Campofelice di Roccella, in quanto importato dal principe palermitano fondatore dell\’abitato attuale nel 1699, mentre in altri centri delle Madonie se ne trovano invece solo scarse tracce. A Bisacquino, feudo dell\’arcivescovo di Monreale il culto deriva da una reliquia della santa donata nel 1626 dall\’arcivescovo di Palermo.
    In Sicilia il culto è attestato inoltre a Bivona e a Santo Stefano Quisquina, dove secondo la tradizione la santa visse per qualche tempo in eremitaggio e dove fu probabilmente introdotto dai Chiaramonte, signori feudali delle due località nella seconda metà del XIV secolo. A Bivona le prime notizie documentate della chiesa e della confraternita di Santa Rosalia risalgono al 1494. La santa era particolarmente invocata, insieme a San Rocco contro la peste: durante le epidemie del 1575 e del 1624 i bambini battezzati con i nomi dei due santi furono la quasi totalità dei nati, come risulta documentato nei registri di battesimo.
    Santa Rosalia è anche compatrona di Centuripe dove venne forse introdotta, in occasione della rifondazione del 1501 o 1548 ad opera della famiglia dei Moncada
     I festeggiamenti  La leggenda del ritrovamento miracoloso delle spoglie di Rosalia è una tipica storia edificante; al passaggio delle reliquie una pestilenza cessa miracolosamente, al che i palermitani per riconoscenza scelgono «a Santuzza» come seconda protettrice della città (dopo santa Cristina), dedicandole «u fistinu» (il festino) che si celebra dall\’11 al 15 luglio con un carro trionfale, introdotto nel 1686, e un corteo storico in costumi seicenteschi. I festeggiamenti sono aperti alla mattina presto da un\’alborata.
    Il pittore Jean Houel nel 1776 nel descriverlo così lo definisce: «È un\’arca di trionfo mobile che porta una grandissima quantità di musici e la cui base è come una conca, portata su quattro ruote. Nel mezzo il simulacro della giovane con splendido abito, sospesa su di una nuvola e circondata di raggi di gloria».
    Nel 1896 Pitrè descrive la figura della santa coronata di rose su un carro a vascello «a candelora verticale» e ci ha lasciato nel suo volume Feste patronali questa bellissima descrizione dell\’urna con le reliquie e i particolari della suggestiva processione:
     « Già fin dal secolo scorso i viaggiatori più illustri ebbero a notare che in tre, quattro, cinque giorni di spettacoli in occasione delle onoranze a santa Rosalia, solo uno ve n\’era religioso, l\’ultimo. Ma il fatto non è unico né raro nella storia delle feste patronali dei paesi cattolici: e in quelle della patrona di Palermo v\’è pure qualche cosa che la ricorda anche negli spettacoli che sono o paiono mondani, come oggi si dice, o pagani, come si diceva fino a ieri. Il carro stesso che cosa è se non l\’apoteosi della Santa, la cui figura dal braccio disteso e della mano aperta in atteggiamento solenne di benevolenza accenna a difesa, a sostegno, a protezione della città? Tutto il giorno è un viavai di devoti al Duomo a rendere omaggi alla santa. Nelle ore meridiane però le Compagnie della Pace, della Carità, dei Bianchi e di Sant\’Elena e Costantino (già di San Tommaso), una volta ciascuna per sé, ora tutte insieme, vanno pubblicamente ad offrire la cera di uso e gli ossequi delle loro confraternite; mentre nella cappella della santa si celebra per loro e dal loro cappellano la messa.
    "La processione delle reliquie di S. Rosalia è l\’ultima delle feste," e vi prendon parte le confraternite, il Ccapitolo, l\’Arcivescovato, la Giunta Comunale quando non se l\’abbia a disdoro, ed una volta anche le corporazioni religiose tutte. E dico tutte, perché era questo un dovere al quale nessuna poteva sottrarsi trattandosi della Patrona della città; mentre, secondo le consuetudini locali o generali, alle frequenti processioni d\’un santo o d\’una santa d\’un ordine religioso o d\’un altro, solo alcune comunità intervenivano o si facevan rappresentare da pochi frati. In mezzo a queste diverse comunità di tanto in tanto si conducevano ceri ed obelischi raffiguranti i più notevoli avvenimenti della vita di S. Rosalia, o fatti biblici allusivi alle virtù di Lei. E poiché si festeggia la Patrona, non devono mancare le bare con le immagini degli altri santi, "le eccelse superbe moli e macchine piramidali, che formano la meraviglia degli stranieri, le quali precedono l\’urna della Santa o Santuzza, come antonomasticamente la si appella. Questa processione delle bare o barelle è uno spettacolo che chiama molto popolino" »  
    .
    Accompagnano la processione canti di devozione in rima:
    "Uno. Notti e ghiornu farìa sta via! Tutti. Viva Santa Rusulia! U. Ogni passu ed ogni via! T. Viva Santa Rusulia! U. Ca nni scanza di morti ria! T. Viva Santa Rusulia! U. Ca nn\’assisti a l\’agunia! T. Viva Santa Rusulia! U. Virginedda gluriusa e pia T. Viva Santa Rusulia!” ed ogni tanto il grido “E chi semu muti? Viva viva Santa Rusulia”.
    Dal 1972 per iniziativa del Comune l\’architetto Rodo Santoro ha riprodotto il carro settecentesco e la "Santuzza" continua – tra storia e leggenda – a raccogliere la devozione dei Palermitani e l\’ammirazione dei turisti per la spettacolarità della festa.
    La sera del 14 luglio la processione parte dal Palazzo reale e si snoda lungo l\’antico Cassaro fino a mare, fermandosi dinanzi la Cattedrale e ai Quattro Canti, punto in cui il sindaco della città sale sul carro e depone dei fiori ai piedi della santa, gridando "Viva Palermo e Santa Rosalia". Non appena la processione arriva al Foro Italico hanno inizio i fuochi d\’artificio che durano fino a tarda notte.
     
    concludo dicendoti che è un emozione UNICA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     
    PASSA UNA DOMENICA SBALORDITIVA!!!!!!!!!!!!!
    P.S scusa se ho preso tutto questo spazio

    15 luglio 2007 alle 20:23

  16. ∂єνιѕ

    Teso\’!!! Bello quello che hai scritto… Cioè che hai preso a prestito…Ma tu, per me, oramai, sei un punto fermo… Come faccio se non posso leggerti… Saperti come sei? Egoisticamente non saprei come fare… Piccola cosa dirai, ma per me infinitamente importante…Come stai? A parte tutti gli scombussolamenti… DAI!!!! Sali davvero a Rimini… Così, oltre a tirarmi le orecchie per non esserci quasi mai (ed è vero… Ultimamente non ci sono praticamente mai… Ma attenta… Prima o poi ti beccherò e allora si che faremo le ore piccole……. Donna avvisata…) ci vediamo di persona!!!! Sarebbe veramente bello!!!!In questa domenica sera di piena apatia andrò nel letto a momenti e mi godrò una favolosa commedia americana anni \’60. Solo questi film mi danno la giusta dose di pacatezza e allegria.Un bacio grandissimo &Un abbraccio calorosissimo.Tuo ∂єνιѕ

    15 luglio 2007 alle 22:23

  17. SteLLa

    Secondo me non esiste un canone per misurare la bellezza di una Donna o di un Uomo…
    Bello non vuol dire Paffutella ne tantomeno
    Brutto non vuol dire Magro
    o viceversa…
    La vera Bellezza è quella che si ha dentro, quella che agli occhi non è data vedere, se non ascoltarla con l\’anima…
    Chi pone dei canoni alla bellezza beh non ha questa capacità…
    Nella vita conta essere se stessi e sentirsi bene per quel che si è!
     
     

    16 luglio 2007 alle 09:12

  18. Antonio

    🙂
     
    l\’ho rubata

    16 luglio 2007 alle 10:05

  19. Max

    …rientrato ed eccomi qui a sbaciucchiare il mio tesorino…strurusa da morire, ma sempre dolcissima…:))) A presto gioia…:)))

    16 luglio 2007 alle 11:40

  20. Gianmarco

    Allora sei innamorata davvero stavolta…

    16 luglio 2007 alle 12:26

  21. ђคгเєl

     

      O.o    Dead…
     
     

    16 luglio 2007 alle 14:25

  22. Angelo

    Presa da una mania scribakkina mostruosa direi, cavolo vai piano che nn je la faccio a seguirti o_O
    Pensieri intimissimi, animo a nudo ed una morbidezza di tutto il tuo sentire in 4 parole ^^
    No comment
    Solo kissimo 🙂

    16 luglio 2007 alle 15:04

  23. Angelo

    Non ci riesco ahahahahah, ma che vor di atipicamente bella? So che a me sn piaciute donne magari oggettivamente non belle, mi sn sentito dire "ma ti piace quella? … basta birre, negroni e rhum e coca (cola)… da oggi superalcoholici sekki cosi ti kurki e non spari kazzate… "
    Quando una donna è bellissima lo è e basta… a dirlo è una persona x volta ^^
    Rikisso e kiudo  😐

    16 luglio 2007 alle 15:07

  24. Giovanni

    Si, hai ragione, nonostante mancasse lei, mi ha fatto davverotanto piacere che i miei amici mi hanno organizzato una piccola festicciola.Sono riusciti a rendermi un pò più felice. E li ringrazio ancora.Un abbraccio anche a te amica mia.Buona serata.Giò

    16 luglio 2007 alle 20:43

  25. Marica

    un pò tt qlle donne ke nn vivono + x i loro complessi dovrebbero riflettere su qst testo…anke io…
    forse se fossimo tt donne atipicamente belle sarebbe tt molto + semplice…ma cm si dice il mondo è bello xkè vario…
    inoltre nn dovremmo noi stesse definirci…ma lasciare ke gli altri, conoscendoci, imparino ad apprezzerci cm siamo…
    cn qlk kg in +, ma cn tanta tanta voglia di vivere!!!!
    ciao ciao!

    17 luglio 2007 alle 10:28

  26. Mariagrazia

    cara hariel
    proviamo a rivoltare la frittata perchè lo stesso puo\’ dirsi per gli uomini …
    io mi sono ritrovata innamotata di uomini bellissimi, di uomini nn belli e qualche volta di uomini obbiettivamente brutti …
    mi ripeto, ma LA VERA BELLEZZA E\’ NEGLI OCCHI DI CHI TI GUARDA  ed è data dal quel MODO DI ESSERE UNICO ed IRRIPETIBILE che è SOLAMENTE TUO e che nn puoi ritrovare in nessun altro …
    m

    17 luglio 2007 alle 11:20

  27. serena

    è proprio bello questo scritto 🙂
    come stai? io mi sono connessa un pò in questi giorni ma tu non c\’eri…
    già ti ci vedo stravaccata a mare ^__^
     
    un bacio puppetta
     

    17 luglio 2007 alle 11:23

  28. Melania

    prima bella ciccia..ora..atipikamente bella..devi essere davvero bruttina e grassa..

    17 luglio 2007 alle 12:36

  29. ђคгเєl

     

    Uh….oddio come mi addoloro a leggere questo commento anonimo.
    Quasi quasi piango…
    AHahahHAHAHhAH
     
    Già..io sarò bruttina e grassa…
     
    Tu chissà come sarai INFIMO però….
    😉
     

    17 luglio 2007 alle 12:48

  30. Melania

    per essere bello lo sn fidati.. nn sn mika io quello ke nn se lo fila nessuno e ke si rifugia sempre su internet!
    Ps: sekondo me nn dovresti ridere dela tua kondizione di obesità..perkè se nn fai nulla per migliorare (e sei già abbastanza grande) sarai kostretta a restare imprigionata per tutta la vita in un botolo di grasso!
    Ridi ridi..kissà quanto ridono quelli ke ti vedono!
       L\’INFIMO.

    17 luglio 2007 alle 22:27

  31. ђคгเєl

     
    I belli nn si nascondono dietro un nick
    Poi..ke io sia obesa lo dici tu … idem ke io nn faccio nulla…
     
    ma poi…. ma ke problema hai?
    Aria….
     
     

    17 luglio 2007 alle 23:22

  32. Francesca

    Non capisco, perchè le persone si devono prendere le corna da terra e mettersele in testa… odio, chi senza conoscere le persone le situazioni o altro… si diletta a fare il professore di sta "minkia" (scusami Gioia, ma appena ho letto il commento di "infimo" addivintai scema)…psicanalizzati da solo… guardati allo specchio e divertiti a dire quanto sei ignorante e poco divertente… sai cosa significa CRITICA? te lo dico io: L\’arte e il metodo di esaminare e giudicare qualcosa, in base alla sua bellezza, bontà, verità, utilità…  e invece COMMENTO significa: espressione di una valutazione, di un giudizio.. e tu che hai fatto??? hai solo insultato gratuitamente qualcuno… sei bello?? mi fa piacere per te, peccato che quando un regalo non mi piace… può essere confezionato anche con i nastrini di oro…me ne fotto… lo butto….  ops..ma che sto facendo..? insultando pure io….!! DISPIACEEEEEEE!

    23 luglio 2007 alle 21:00

  33. Emanuele

    Donna atipicamente bella grazie per la tua risposta (non ci speravo piu\’). La vera bellezza è quella dell\’animo, quella fisica è fugace!!
    Capito tizio di sotto? ciao hariel a presto…. 

    25 luglio 2007 alle 18:40

  34. Fabio Empiricist

    E direi che ti ha reso felice… concordo a pieno comunque, la bellezza non implica la perfezione! Se escludiamo il mio debole per le bionde direi di avere dei gusti abbastanza ampi… non so bene nè quanto pesi nè quanto sei alta, ma non escludo che mi possa piacere una di 160 cm di 60 kg…

    1 agosto 2007 alle 09:55

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...