Just another WordPress.com site

Paura di essere donna

 

(AGI)  –  Milano, 29 nov. 

 Uno dietro l’altro: gli  episodi  di
violenze  sessuali  nei  confronti  delle  donne  continuano   a
riempire le cronache dei giornali. Accade ovunque: da Bologna  a
Roma, da La Spezia a Milano, per strada, di sera, cosi’ come  al
mattino  presto. L’ultimo episodio e’ stato reso noto oggi:  nel
capoluogo meneghino una prostituta rumena di 25 anni,  e’  stata
violentata per tutta la notte, in un appartamento del centro, da
un  albanese di 22 anni al quali gli altri tre complici  avevano
offerto la ragazza come per una sorta di regalo. Nel giro di  48
ore  la polizia e’ riuscita ad arrestare colpevoli: tre albanesi
e  una  giovane russa che sono stati denunciati per violenza  di
gruppo.  Denunciata in stato di liberta’, una  minorenne  rumena
che ha assistito alle violenze.
    Due  giorni fa a Roma, invece, un’altra giovane rumena,  una
barista  di vent’anni, era stata tramortita a pugni e violentata
da  un  connazionale  dopo essere scesa da un  autobus  notturno
nella  zona  San Paolo. L’uomo dopo averle fratturato  il  setto
nasale,  l’ha  spintonata  contro un muro  trascinandola  in  un
angolo  buio dove ha abusato di lei. Anche in questo caso grazie
alla descrizione della vittima, l’aggressore e’ stato fermato.
   Sei giorni fa e’ stata la volta di Bologna, dove un magrebino
ha  violentato per strada una studentessa friulana di  30  anni.
Camminava  per strada quando e’ stata aggredita e violentata  da
uno  straniero anche un’infermiera di La Spezia. Erano le  prime
luci  dell’alba  e  stava andando al lavoro.  Nel  frattempo  e’
ancora  aperta  la ferita polemica per il caso di  Biella  dove,
sabato  scorso, e’ stata uccisa a coltellate Debora Rizzati,  di
25  anni.  L’assassino e’ lo stesso uomo che  la  giovane  aveva
denunciato 10 anni fa per  violenza sessuale e che da allora non
aveva mai smesso di molestarla.
    Che  gli  episodi di violenza sessuale siano in  aumento  e’
sotto  gli  occhi di tutti ma se non bastasse, a confermarlo  ci
sono  anche i dati dell’Istat resi noti oggi. Nel 2001,  secondo
gli  ultimi dati elaborati dall’Istat e pubblicati nell’annuario
statistico   di  quest’anno,  le  violenze  sessuali  denunciate
all’autorita’  giudiziaria erano state  2447,  462  delle  quali
l’autore e’ rimasto ignoto. Nel 2003 i casi sono stati 2744, con
un incremento del 7,9%, e di questi 458 irrisolti. Significativi
i   dati  del  2003:  i  delitti sessuali sono  stati  4,8  ogni
centomila abitanti, 3092 le persone denunciate, 166 delle quali,
minorenni.
    Il dibattito sulla sicurezza nelle citta’ e’ aperto: molti i
politici  che sono intervenuti chiedendo legalita’  e  avanzando
varie proposte, dalle ronde e cittadine a misure piu’ drastiche.
In  particolare  il  ministro  leghista  delle  Riforme  Roberto
Calderoli,  ha  rinnovato la richiesta che  sia  punito  con  la
castrazione   chimica 

chi  commette  una   violenza   sessuale.
Calderoli,  oggi,  ha  dichiarato  di  aver  ricevuto  la  prima
richiesta  in  assoluto  in tal senso su  base  volontaria,  dal
legale  di  un  detenuto,   condannato per  decine  di  violenze
sessuali  su  minori. Questi "spontaneamente mi ha richiesto  di
essere  sottoposto all’androsospensione ovvero alla  castrazione
chimica" ha assicurato il ministro.

 

 

 

Io non sò se possa essere una castrazione chimica

la soluzione a tutto ciò…

ma certo è che una donna, oggi più che mai ,

si ritrova ad aver paura a camminare da sola …

e non semplicemente la notte,

ma anche durante il giorno.

 

 

Paura di essere donna…

IO HO PAURA!!

e tu?

 

 

 

Annunci

10 Risposte

  1. antonella

    Ciao è un bellissimo blog … 🙂 Ofy

    4 dicembre 2005 alle 17:36

  2. Dino

    Emh sono daccordo sul problema violenza…Ma non capisco invece il significato di castrazione chimica.E cmq qualsiasi cosa sia, non credo assolutamente possa essere una soluzione.

    4 dicembre 2005 alle 22:10

  3. x

    ciao giusy, ke tristezza infinita la violenza in tutte le sue forme, quella sessuale poi…nn ci sono aggettivi dispreggiativi x dire lo skifo ke è. la castrazione kimica, è un rimedio ma il problema va affrontato alla radice cercare di fermare prima questi esseri o skifo di persone, una punizione giusta la legge nn la dà, io vorrei l\’ergastolo con il 41bis x questi reati. piacere di conoscerti sei una persona molto interessante in caso fatti un giro nel mio blog mi piacerebbe rileggerti.

    4 dicembre 2005 alle 23:56

  4. andrea

    no comment davvero uno dietro l\’altro questi atti sono da punire nella maniera piu\’…..diretta….altri che castrazione chimica…….un bel taglio netto ci vorrebbein maniera che nn abbiano piu\’ modo di far del male alle donne……bastardi:*

    5 dicembre 2005 alle 09:14

  5. Davide Il

    CIAO…GRAZIE PER I TUOI COMPLIMENTI….MI POTRESTI DIRE QUALE\’ LA TUA META????O IL TUO SOGNO NEL CASSETTO………..DAVIDE………..

    5 dicembre 2005 alle 13:09

  6. Fabio

    Grazie per essere passata nel mio blog…ma tornaci eh?!Ci conto!Volevo risponderti…..:E\’ vero…hai perfettamente ragione.A volte hai la persona che vorresti a pochi centimetri da te e non riesci a sentirla.Altre volte,invece,non fai neanche in tempo a desiderarla quella persona che magari,pure a km di distanza,la \’senti\’ dentro di te.L\’amore conta… 😉

    5 dicembre 2005 alle 16:46

  7. Mariana

    eccomi qui…catanese arrivooo… :p mi piace il tuo mondo… 🙂

    5 dicembre 2005 alle 21:50

  8. Kenzo

    Ci sono sguardi, carezze, piccoli segni che sommergono il mondo intorno a me.Son passato a trovarti nel tuo Blog… a presto

    6 dicembre 2005 alle 00:22

  9. Davide Il

    E CHI SA SE UN GIORNO CI INCONTRIAMO PROPRIO IN EGITTO……..NATURALMENTE STO\’ SCHERZANDO…..PERO\’ MAI DIRLO…IO HO INCONTRATO UNA VOLTA PERSONE IN AEROPORTO IN CINA E L\’ANNO DOPO A CUBA….E CHE DIRE IL MONDO E\’ VERAMENTE PICCOLO….BUONA SERATA DAVIDE…..

    9 dicembre 2005 alle 20:46

  10. Jackie

    un abbraccio…….;o)

    10 dicembre 2005 alle 09:20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...